Terminal Services consente agli utenti che eseguono un client Terminal Services (connessione desktop remoto) sul proprio computer per avviare una sessione remota sul Terminal Server. La sessione e le relative applicazioni vengono eseguite sul server e l’input / output e la visualizzazione avvengono sulla workstation client. Terminal Services Manager fornisce l’interfaccia attraverso la quale è possibile gestire Terminal Server, connessioni client, utenti e processi. È possibile utilizzare Terminal Services Manager per gestire il Terminal Server locale, i sistemi in domini attendibili o i server standalone.
Terminal Services Manager in poche parole
Terminal Services Manager viene installato per impostazione predefinita quando si installa Windows Server 2003. È inoltre possibile eseguire Terminal Services Manager su una workstation Windows XP installando Windows Server 2003 Administration Pack, disponibile dal sito Web di Microsoft. Per installare Administration Pack su Windows XP, è necessario aver installato Service Pack 1 o hot fix QFE Q329357 sul computer Windows XP Professional.
Oltre a gestire Terminal Server, utenti, processi e sessioni, è anche possibile connettersi a una sessione specifica sul Terminal Server di destinazione. Ad esempio, supponiamo che tu abbia eseguito alcune attività di gestione su un server, ma ora devi lasciare un’applicazione in esecuzione mentre lavori su qualcos’altro su un server diverso. Si disconnette la sessione, che lascia le applicazioni in esecuzione. Successivamente, si decide di controllare lo stato delle applicazioni, in modo da connettersi a quella sessione di nuovo. In un certo senso, questa funzionalità è come il passaggio rapido dell’utente in Windows XP, che consente di accedere con un account diverso senza disconnettersi dall’account corrente. È possibile passare da una sessione all’altra su qualsiasi Terminal Server disponibile. Terminal Services Manager offre anche la possibilità di controllare in remoto la sessione di un altro utente, il che rende possibile monitorare l’utente o fornire assistenza con software o altri problemi.
Terminal Services Manager offre diverse altre funzionalità. Ad esempio, è possibile utilizzarlo per inviare messaggi alla sessione di un altro utente, disconnettere un utente, reimpostare una sessione, visualizzare i contatori relativi alla sessione e terminare i processi.
Touring Gestione Servizi Terminal
Gestione Servizi Terminal non è una console MMC snap-in, ma quando lo si apre, vedrai che assomiglia molto a uno standard MMC snap-in, come si vede nella Figura A. riquadro di spostamento a sinistra della finestra mostra il computer locale per impostazione predefinita, un ramo che mostra tutti i server collegati, e un Favorito ramo del Server che consente di accedere rapidamente spesso i server utilizzati.

Figura A

La finestra Gestione Servizi Terminal

Il riquadro di destra mostra informazioni sull’elemento selezionato nel riquadro di sinistra. Ad esempio, quando si fa clic su un server, il riquadro di destra mostra una vista a tre schede che visualizza utenti, sessioni e processi per quel server. Se si fa clic sulla scheda Tutti i server elencati, il riquadro di destra mostra le stesse tre schede, ma per tutti i server.

Figura B

È possibile visualizzare facilmente tutti gli utenti, i processi e le sessioni per tutti i server elencati.

La scheda Utenti, mostrata nella Figura B, include le seguenti colonne:

  • Server-Questa colonna elenca il server su cui è in esecuzione la sessione dell’utente specificato. Questa colonna non viene visualizzata se si fa clic su un server nel riquadro di sinistra, ma se si fa clic sul ramo Tutti i server elencati.
  • Utente-Questa colonna mostra l’utente che ha effettuato l’accesso alla sessione specificata.
  • Session-Questa colonna elenca i nomi delle sessioni. La sessione della console è la sessione della console di sistema (la sessione a cui si accede localmente al computer di destinazione).
  • ID-Questa colonna mostra l’ID numerico della sessione. La sessione della console è sempre sessione 0.
  • Stato-Questa colonna mostra lo stato della sessione. Discuto i diversi stati più avanti in questo articolo.
  • Tempo di inattività—Questa colonna mostra il numero di minuti trascorsi senza l’input della tastiera o del mouse alla sessione.
  • Tempo di accesso-Questa colonna mostra l’ora in cui l’utente ha effettuato l’accesso alla sessione.

La scheda Sessioni (Figura C) mostra molte delle stesse informazioni della scheda Utenti, ma organizza le informazioni per sessione e mostra ulteriori informazioni specifiche della sessione.

Figura C

La scheda Sessioni mostra informazioni sulle sessioni sul server di destinazione (o su tutti i server).

Queste colonne aggiuntive includono:

  • Tipo: la colonna Tipo identifica il tipo di sessione client, ad esempio Console o Microsoft RDP.
  • Nome client-Questa colonna mostra il nome del computer client da cui è stata avviata la sessione.
  • Commento-Questa colonna mostra un commento facoltativo per la sessione.

La scheda Processi (Figura D) mostra tutti i processi in esecuzione sul server selezionato o su tutti i server se si fa clic sul ramo Tutti i server elencati.

Figura D

Utilizzare la scheda Processi per visualizzare i processi in esecuzione su un server di destinazione o su tutti i server.

La scheda Processo include alcune delle stesse informazioni presenti nella scheda Utenti e sessioni, con le seguenti colonne aggiuntive:

PID-Questa colonna visualizza l’ID processo (PID) del processo specificato. Il PID identifica in modo univoco il processo.
Immagine-Questa colonna mostra il programma eseguibile che ha creato il processo.
La visualizzazione di tutti i processi sul server può creare confusione quando si tenta di identificare i processi in esecuzione in una determinata sessione e il problema peggiora solo quando si fa clic sul ramo Tutti i server elencati. Questo non è un problema, perché puoi facilmente visualizzare solo i processi in esecuzione in una particolare sessione. Espandere il server nel riquadro di navigazione, fare clic sulla sessione di cui si desidera visualizzare i processi e tali processi vengono visualizzati nel riquadro di destra (Figura E). Questa vista mostra l’ID della sessione, il PID e il nome dell’immagine.

Figura E

È possibile visualizzare i processi in esecuzione in una singola sessione.

Stato sessione
Terminal Services Manager offre un paio di modi per visualizzare lo stato e le statistiche delle sessioni. In primo luogo, è possibile fare clic su una sessione nel riquadro di navigazione e quindi fare clic sulla scheda Informazioni nel riquadro di destra (Figura F). Questa scheda mostra una manciata di proprietà per la sessione, tra cui l’indirizzo IP, le proprietà hardware e le informazioni correlate. Facendo clic su Aiuto viene visualizzata una finestra di dialogo con spiegazioni su ciascun elemento.

Figura F

La scheda Informazioni mostra informazioni sul client associato alla sessione.

È inoltre possibile visualizzare le statistiche sulla sessione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sessione nel riquadro di navigazione o nella scheda Sessioni nel riquadro di destra e scegliere Stato. Terminal Services Manager visualizza la finestra di dialogo Stato mostrata in Figura G, che mostra le informazioni di I/O di rete sulla sessione. È inoltre possibile forzare un aggiornamento di stato e reimpostare i contatori tramite questa finestra di dialogo. Il periodo di aggiornamento dello stato della sessione predefinito è di un secondo.

Figura G

È possibile visualizzare lo stato di I/O di rete per una sessione.

Stati della sessione
Una data sessione può trovarsi in uno dei diversi stati e la colonna Stato nelle varie schede elenca lo stato di ogni sessione. Gli stati possibili sono:

  • Attivo: indica che la sessione è connessa e che un utente è connesso al server.
  • Connesso-Nello stato Connesso, la sessione è connessa ma nessun utente è connesso al server.
  • ConnectQuery: indica che la sessione è in fase di connessione. Se questo stato persiste, è probabile che si verifichi un problema con la sessione o la connessione.
  • RemoteControl-La sessione di destinazione controlla in remoto un’altra sessione.
  • Listen-Quando una sessione è nello stato Listen, è pronta ad accettare le connessioni.
  • Disconnesso: Questo stato indica che l’utente si è disconnesso dalla sessione ma che la sessione è ancora attiva e può essere ricollegata.
  • Idle-Questo stato indica che la sessione è pronta per accettare le connessioni.
  • Down-Questo stato indica che la sessione non può essere inizializzata o terminata.
  • Init-Questo stato indica che la sessione è in fase di inizializzazione.

Menu e barra degli strumenti
Il menu Terminal Services Manager dovrebbe essere familiare a chiunque abbia utilizzato una tipica console MMC o un’applicazione di gestione standalone di Windows Server. Il menu Azioni elenca diversi comandi abilitati o disattivati in base all’elemento selezionato nel riquadro di spostamento o nel riquadro dettagli. È inoltre possibile accedere alla maggior parte di questi comandi tramite il menu contestuale di un elemento (tasto destro del mouse) o tramite la barra degli strumenti.
Il menu Visualizza consente di mostrare o nascondere la barra degli strumenti e la barra di stato, aggiornare la visualizzazione ed espandere o comprimere il contenuto del riquadro di navigazione. Utilizzare il comando Mostra processi di sistema per attivare o disattivare l’inclusione dei processi di sistema nella scheda Processi.
Il menu Strumenti offre un singolo comando che apre la finestra di dialogo Opzioni, in cui si impostano le opzioni per Terminal Services Manager (Figura H). È possibile utilizzare questa finestra di dialogo per configurare le impostazioni di aggiornamento per le finestre di dialogo Elenco processi e stato.

Figura H

La finestra di dialogo Opzioni

La finestra di dialogo offre anche queste opzioni aggiuntive:

  • Confermare Azioni—Quando questa opzione è selezionata, Gestione Servizi Terminal richiede di confermare determinate azioni, come disconnettere una sessione. Deselezionare questa opzione se non si desidera che venga richiesta una conferma.
  • Salva impostazioni all’uscita—Quando questa opzione è abilitata, Terminal Services Manager salva diverse proprietà, come la posizione della finestra e la larghezza del riquadro di navigazione.
  • Ricorda connessioni server—Abilita questa opzione per avere l’elenco dei server connessi memorizzati nel registro di sistema in modo che possano essere ricollegati automaticamente nella prossima sessione di Terminal Services Manager.

La barra degli strumenti, i cui pulsanti si attenuano se l’azione di destinazione non è supportata dall’elemento selezionato, include i seguenti pulsanti:

  • Connessione
  • Scollegare
  • Invia Messaggio
  • Telecomando
  • Reset
  • Stato
  • Disconnetti
  • Processo
  • Aggiorna

Attività Comuni
Tabella A sono elencate le più comuni operazioni che si possono compiere con Terminal Services Manager e si spiega come realizzarli.
Tabella A

Attività Azione
Connetti a un server Espandi il dominio, individua il server, fai clic con il pulsante destro del mouse sul server e scegli Connetti.
Connetti a un server non elencato Fai clic con il pulsante destro del mouse su tutti i server elencati e scegli Connetti al computer.
Disconnetti da tutti i server in un dominio Fai clic con il pulsante destro del mouse sul dominio e scegli Disconnetti.
Disconnetti da un server specifico Fare clic con il pulsante destro del mouse sul server e scegliere Disconnetti.
Eseguire la scansione di Terminal Server nel dominio Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dominio e scegliere Aggiorna server nel dominio.
Ricerca di Terminal Server in tutti i domini Fare clic con il pulsante destro del mouse su tutti i server elencati e scegliere Aggiorna server in tutti i domini.
Disconnetti da tutti i server in un dominio Fai clic con il pulsante destro del mouse sul dominio e scegli Disconnetti da tutti i server.
Visualizzare gli utenti connessi a un server Fare clic sul server e fare clic sulla scheda Utenti.
Visualizzare le sessioni su un server Fare clic sul server e fare clic sulla scheda Sessioni.
Visualizzare i processi su un server Fare clic sul server e fare clic sulla scheda Processi.
Visualizza tutti gli utenti, le sessioni o i processi per tutti i server Fare clic su Tutti i server elencati e fare clic sulla scheda Utenti, sessioni o processi.
Aggiungere un server al ramo Server preferiti Fare clic con il pulsante destro del mouse sul server e scegliere Aggiungi ai preferiti.
Invia un messaggio a una sessione Fare clic sulla sessione e quindi fare clic sul pulsante della barra degli strumenti Invia messaggio.
Controllare in remoto una sessione Fare clic sulla sessione e quindi fare clic su Controllo remoto sulla barra degli strumenti.
Disconnetti un utente Fai clic sulla scheda Utenti, fai clic sull’utente e fai clic su Disconnetti nella barra degli strumenti.
Terminare un processo Fare clic sul processo nella scheda Processi e quindi fare clic su Termina processo nella barra degli strumenti.
Visualizzare le informazioni del client Fare clic su una sessione in un server e fare clic sulla scheda Informazioni.
Visualizza statistiche di rete Fare clic con il pulsante destro del mouse su una sessione e scegliere Stato.