Per apprezzare appieno il vasto mondo del blended scotch whisky, è utile comprendere la distinzione tra single malt e blended whiskey.

I consumatori e persino alcuni baristi hanno l’idea sbagliata che lo scotch single-malt non sia un blended whisky, ma questo è un mito. Lo scotch single-malt è una miscela, ma è un tipo di miscela molto specifico. Infatti, quasi tutti i whisky sul mercato oggi sono miscele-bourbon, ryes, Tennessees, scotches, ecc.- anche se in questo articolo mi concentrerò sullo Scotch.

La confusione nasce dall’incomprensione di due parole—miscela e singole—parole la cui apparente semplicità maschera una realtà più complicata.

Che cos’è una miscela di Whisky?

Quello che dobbiamo fare qui è stabilire che ci sono due modi diversi per usare la parola blend: un modo informale e un modo formale o legale. Informalmente, una miscela è una miscela—in questo caso, una miscela di due o più whisky che vengono imbottigliati e venduti come un whisky. Formalmente, tuttavia, un blended whisky è un prodotto che contiene un mix di malto invecchiato in botte e whisky di grano.

C’è un malinteso comune che, poiché un certo whisky è etichettato come “single malt”, deve essere il prodotto di un solo lotto o barile di whisky. Questo non è corretto. La maggior parte dei single malt, come vedrai, sono una miscela, nel senso che sono una miscela di whisky.

Che cosa significa Single-Malt, comunque?

“Non il prodotto di un singolo lotto o di un singolo barile, ma una singola distilleria.”

La radice di tutta la confusione sta nella semplice parola singolo. Un whisky scozzese single-malt è niente di più o di meno che il prodotto di una singola distilleria. Non il prodotto di un singolo lotto o di un singolo barile, ma una singola distilleria. Un singolo malto Lagavulin può contenere whisky provenienti da molte botti prodotte presso la distilleria Lagavulin, ma conterrà solo whisky prodotti a Lagavulin.

Uno scotch whisky monograno varia solo in quanto contiene orzo e uno o più altri cereali, di solito grano o mais. Ancora una volta, singolo è fuorviante qui: non si riferisce a un prodotto fatto da un singolo grano, ma un prodotto fatto in una singola distilleria.

Variabili, consistenza e stile di casa

Quando il whisky viene invecchiato in botti di rovere, una serie di variabili influenzano il carattere finale dello spirito. Una discussione completa di queste variabili è oltre lo scopo di questo articolo, ma includono variazioni climatiche, dove un barile invecchia all’interno del suo magazzino, e anche variabili nella qualità della quercia utilizzata per fare le botti.

Poiché così tante variabili influenzano il carattere di un barile di whisky, quasi tutti i whisky sul mercato oggi sono fatti mescolando barili insieme per ottenere un prodotto che è coerente da una versione all’altra. Un master blender della distilleria assaggia attraverso le botti pronte per il rilascio e le mescola per creare un prodotto coerente con il profilo aromatico del marchio. Non tutti i barili prodotti a, diciamo, Springbank o Glenmorangie si adattano esattamente allo stile della casa che i consumatori si aspettano. Per raggiungere questo stile di casa, quindi, richiede una miscela di whisky da molte botti.

Cos’è lo scotch a canna singola

Uno scotch a canna singola è il prodotto di un singolo barile di whisky, non miscelato con whisky di altre fonti. Poiché il sapore, l’aroma, il colore e altre caratteristiche variano da barile a barile, ogni rilascio di barile è un prodotto unico. Le versioni a canna singola sono quindi incoerenti da una versione all’altra. Non molti di questi esistono nell’universo scotch (sono molto più comuni nei whisky americani), ma Balvenie ne ha un paio disponibili.

Altre miscele di whisky

Quindi abbiamo stabilito che i single malt sono solitamente prodotti mescolando whisky da botti diverse prodotte all’interno di una singola distilleria. E tutte queste altre miscele di cui abbiamo sentito parlare? Ci sono tre tipi che incontrerai:

  • Blended malt scotch whisky: Precedentemente chiamato vatted malts, questi sono una miscela di single malt da due o più distillerie. Aziende come Compass Box acquistano whisky e li fondono per creare nuovi prodotti con determinate caratteristiche. Peat Monster, ad esempio, è un whisky Compass Box che enfatizza il sapore ricco e fumoso della torba.
  • Blended grain scotch whisky: miscela di grani singoli provenienti da due o più distillerie. I grani singoli sono solitamente noti per essere leggeri e delicati, ma alcune distillerie producono whisky di grano eccezionali. L’edonismo di Compass Box è un ottimo esempio di scotch a grana mista.
  • Blended scotch whisky: cosa pensano molti consumatori quando sentono la parola blend, gli scotch miscelati comprendono il 90% della categoria scotch nelle vendite. Un blended scotch è un mix di whisky di malto e whisky di grano, provenienti da diverse distillerie. I marchi includono Johnnie Walker, Dewar’s, Cutty Sark, J & B e Chivas Regal.
Video In Primo Piano