Life After Loss ti offre modi utili per affrontare tragedie e perdite. Dai consigli su come affrontare il dolore impossibile ai suggerimenti per trovare un potere incredibile, condividiamo i consigli degli esperti dei consulenti del dolore e dei terapeuti emotivamente focalizzati che ti assisteranno attraverso il processo di lutto, passo dopo passo. Se siete alla ricerca di consigli per la cura di sé o modi per confortare una persona cara, questa serie vi aiuterà a portare il comfort e la chiusura.

I fiori sono sempre stati per noi un modo per esprimere i nostri sentimenti più profondi, felici o tristi. Quando stiamo cercando di esprimere simpatia o condoglianze, l’invio di simpatia & fiori funebri è un modo sincero per offrire un po ‘ di conforto a una persona cara in lutto. Mentre la tradizione di incorporare i fiori in un rituale di addio è in circolazione da migliaia di anni, lo sapevate che i fiori una volta avevano un uso molto diverso ai funerali di quello che hanno oggi? Ecco uno sguardo nella storia di come fiori funebri è venuto per essere.

funeral-flowers

L’origine dei fiori funebri

Disporre e posizionare i fiori intorno al defunto è ed è stata una delle più antiche forme di lutto. Questa antica attività è stata ben documentata dal Dr. Ralph Solecki nel 1951, durante il suo famoso scavo nella grotta di Shanidar nel nord dell’Iraq. Il Dr. Solecki ha scoperto diversi siti di sepoltura lì e ha scoperto polline e frammenti di fiori da più specie di fiori selvatici che sono stati in seguito scoperti per essere stati lì dal 62.000 AC. Campioni di terreno hanno determinato che questi fiori sono stati collocati sul luogo di sepoltura, contrassegnandoli come i primi fiori ad essere stati utilizzati per un funerale. Questa scoperta fu infine notata nel Guinness dei Primati come la più antica forma al mondo di rituale umano.

Usi antichi dei fiori ai funerali

Mentre dare fiori per un funerale è una tradizione che esiste da molto tempo, oggi svolgono un ruolo molto diverso rispetto al passato. Poiché l’arte dell’imbalsamazione si è sviluppata lentamente nel corso dei secoli, i fiori erano tradizionalmente usati per coprire gli odori sgradevoli di un corpo in decomposizione. A seconda di molti fattori come l’ambiente, le condizioni del corpo e il momento in cui è stato sepolto, i fiori sono stati utilizzati in quantità variabili come un modo per tollerare l’odore del defunto a coloro che sono venuti a rendere i loro rispetti finali.

Usi moderni dei fiori ai funerali

Oggi, i fiori vengono inviati ai funerali per una serie di motivi diversi. In primo luogo, sono un mezzo di espressione. Dal momento che spesso può essere difficile per coloro che piangono una morte per mettere i loro sentimenti in parole, fiori possono agire come espressione di amore, conforto, simpatia e rispetto. I fiori creano anche uno sfondo di calore e bellezza, aggiungendo alla dignità e alla consolazione del servizio funebre. Creano una morbidezza, dove la loro bellezza aiuta a bilanciare la pesantezza e la tristezza della morte, aiutandoci ad accettare la perdita di una persona cara.

Simbolismo dei fiori ai funerali

I fiori hanno un significato spirituale e sono sempre stati usati per simboleggiare il ciclo di vita dalla nascita alla morte. Rappresentano non solo l’amore e la simpatia, ma anche l’eternità e l’immortalità. La vita di un essere umano è simboleggiata dalla fragilità di un fiore, dove sono necessarie condizioni adeguate affinché crescano e fioriscano.

cemetery-flowers-on-tombstone

Perdere una persona cara è difficile e quando si desidera fornire conforto a coloro che sono in lutto, l’invio di fiori di simpatia può aiutare a illuminare questo tempo cupo e far loro sapere che non sono soli.