L’ex star dei reality Josh Duggar e sua moglie, Anna Duggar, hanno accolto il loro settimo figlio.

Anna, 33 anni, ha preso Instagram martedì per annunciare la notizia, solo due settimane prima dell’inizio del processo di abuso sessuale di Josh su Nov. 30.

“Incontra la piccola Madyson Lily Duggar!”Anna didascalia una foto del bambino che dorme indossa una corona di fiori in miniatura e vestito verde chiaro. La mamma di sette condiviso sulle sue storie Instagram che il bambino Madyson è nato ottobre. 23, del peso di 7 libbre, 9 once e misura 20 pollici.

La coppia è anche genitori di Mackynzie, 12, Michael, 10, Marcus, 8, Meredith, 6, Mason, 4, e Maryella, 1.

Questa è la prima volta che Anna ha pubblicato sui social media dal suo annuncio di gravidanza ad aprile.

Una settimana dopo quell’annuncio, Josh, 33 anni, è stato accusato di aver ricevuto e posseduto materiale per abusi sessuali su minori.

Un comunicato dell’ufficio del procuratore degli Stati Uniti del distretto occidentale dell’Arkansas ha dichiarato che Duggar “avrebbe usato Internet per scaricare materiale sugli abusi sessuali su minori.”Il rilascio ha detto che” Duggar avrebbe posseduto questo materiale, alcuni dei quali descrivono l’abuso sessuale di bambini di età inferiore ai 12 anni, a maggio 2019.”

Durante la sua udienza di detenzione il 5 maggio, l’agente speciale del Dipartimento della sicurezza nazionale Gerald Faulkner, assegnato a casi federali di sfruttamento minorile, ha descritto tre dispositivi elettronici protetti da password che sono stati trovati su proprietà di proprietà di Duggar e ottenuti durante un mandato di perquisizione a maggio 2019.

Faulkner, che ha lavorato più di 1.000 casi di sfruttamento minorile negli ultimi 11 anni, ha testimoniato che i materiali trovati su un computer appartenente a Josh Duggar includevano file che erano i “primi cinque peggiori che abbia mai dovuto esaminare” e includevano immagini e video di abusi sessuali su minori di 18 mesi.

Altri file ottenuti dai dispositivi di Duggar includevano immagini e video di femmine in età prepuberale dai 7 ai 9 anni, ha detto Faulkner durante l’udienza.

All’udienza, Duggar si è dichiarato non colpevole ed è stato rilasciato dal carcere sotto la supervisione di custodi terzi e le condizioni stabilite dal tribunale, che includevano il divieto dell’uso di dispositivi elettronici da parte di Duggar e l’obbligo di indossare un dispositivo di monitoraggio elettronico.

Josh è il figlio maggiore di Jim Bob e Michelle Duggar, che è diventato famoso nella serie di successo TLC “19 Kids & Counting”, che ha raccontato la vita della loro grande famiglia. Lo spettacolo è stato è stato tirato dalla rete nel 2015 nel corso rivelazioni Duggar aveva molestato quattro delle sue sorelle e una babysitter. I genitori di Duggar hanno detto che aveva confessato di accarezzare e si è scusato.

“Dodici anni fa, da giovane adolescente, ho agito in modo inspiegabile per cui sono estremamente dispiaciuto e profondamente dispiaciuto. Ho ferito gli altri, compresa la mia famiglia e gli amici intimi”, ha detto Josh in una dichiarazione di maggio 2015.

Più tardi nello stesso anno, Duggar si scusò per la dipendenza dalla pornografia e tradì sua moglie, Anna, dopo che fu scoperto che aveva un account con Ashley Madison, che facilita le relazioni extraconiugali.

Sulla scia delle accuse più recenti di Josh, TLC ha annullato lo spettacolo spin-off “Counting On”, che presentava le vite dei fratelli Duggar più anziani.

“TLC non produrrà ulteriori stagioni di contare su”, ha detto la rete in una dichiarazione ai genitori di OGGI. “TLC ritiene importante dare alla famiglia Duggar l’opportunità di affrontare la loro situazione privatamente.”

Correlati:

Josh Duggar si scusa mentre emergono segnalazioni di molestie