Quando è necessario un curatore? Aspetta, cos’è un curatore?

Se la persona designata come rappresentante personale della tenuta viene contestata a causa di un precedente reato o condotta riguardante i beni della tenuta, spesso la nomina di un curatore è giustificata.

Un curatore è definito come qualcuno che ‘ è nominato dal tribunale di successione di prendere in carico la tenuta fino a quando una lettera di
amministrazione è rilasciato ‘(Fla. Subito. §731.201). La lettera di amministrazione è il documento che nomina un rappresentante personale per nome. I curatori sono neutrali e nominati temporaneamente per gestire la tenuta al posto di un rappresentante personale. Occasionalmente, gli avvocati di successione richiederanno che un curatore sia nominato mentre c’è un disaccordo in sospeso sulle qualifiche di un rappresentante personale nominato.

Questo è stato messo in atto durante Gordin v. Estate di Maisel, 2015 WL 7566353 (Fla. 4 ° DCA). In questo caso, il Testamento ha nominato il nipote come rappresentante personale, ma uno dei figli biologici del discendente ha presentato una petizione per revocare la nomina del nipote e nominare un curatore mentre altre questioni sono state risolte in tribunale di successione. I beneficiari hanno favorito un curatore al posto del nipote. Il tribunale di successione ha tenuto un’udienza e ha nominato un curatore per amministrare il Testamento, non revocando la nomina del nipote come rappresentante personale.

A causa di ciò, il nipote ha presentato un ricorso affermando che il tribunale di successione ha commesso un errore nominando il curatore perché ha dato a due persone diverse uguali poteri. La corte d’appello è giunta alla conclusione che esiste una guida minima per delineare le situazioni in cui dovrebbe essere nominato un curatore. Hanno fatto sostengono che era chiaro con un caso specifico, In re Tenuta di Miller, 568 Così.2d 487 (Fla. 1 ° DCA 1990), in cui la corte ha dichiarato che la situazione tipica per nominare un curatore è quando c’è un ritardo nella nomina di un rappresentante personale e qualcuno deve prendere in carico l’amministrazione del Testamento.

Nel caso Gordin, non c’è stato un ritardo e un rappresentante personale (il nipote) era già stato nominato. Hanno sostenuto il fatto che il tribunale di successione avrebbe dovuto rimuovere o sospeso il nipote come rappresentante personale per evitare confusione su chi detiene effettivamente il potere. A causa del fatto che la corte non avrebbe dovuto concedere un potere parallelo al rappresentante personale e al curatore, la corte d’appello ha annullato l’ordine del tribunale che ha consentito la nomina del curatore.

Il caso Gordin è una perfetta dimostrazione del valore che un avvocato esperto di successione porta in tavola per ogni amministrazione immobiliare. Anche il più piccolo dettaglio o una tempistica scomoda di un evento può avere un impatto molto grande
e effetti a lungo termine sull’amministrazione di una proprietà.

In caso di domande su curatore o poteri e doveri di rappresentanza personale, chiamare Bedy Law per una consultazione gratuita
a (727) 308-0529.