Qual è il vantaggio tangibile e monetario di un follower di Facebook? Gli esperti di marketing sociale hanno riflettuto sulla domanda per anni e non siamo ancora più vicini a una risposta difficile. Facebook il mese scorso ha spazzato falsi “Mi piace” dalle sue pagine, con dispiacere degli spammer. Ma gli sforzi di gioco il social network anche pagare? Se stai usando Facebook per il marketing legittimo, qual è il ROI di avere fan virtuali?

A seconda di chi chiedi e delle metriche che usi, un follower di Facebook potrebbe non valere nulla, a partire da $3.60, per quanto $22.93, esattamente $136.38 più di un non-seguace, o un enorme $214.81 per un’organizzazione senza scopo di lucro.

Questo è un sacco di numeri—e una variazione spalancata nel valore di un “Mi piace.”Dove sta la verità?

Ecwid, un fornitore di e-shopping cart e l’auto-proclamato “secondo più grande negozio-building applicazione su Facebook,” esplorato i dati dal 40,000-plus Facebook negozi che girano sul suo software per cercare di determinare la risposta. I risultati Ecwid mi ha fornito sono tutt’altro che definitivo, ma di sicuro sono interessanti.

Sono falsi seguaci vale i soldi?

Vendite e ‘Mi piace’

Ecwid ha preso il 12 mesi di vendite cumulative dalle vetrine che utilizzano il suo software, poi confrontato il totale contro il numero di ogni negozio di “Mi piace.”La linea di base fornisce alcune informazioni in sé e per sé: in media, ogni “Mi piace” di Facebook equivale a soli 21 centesimi nelle vendite annuali.

La perforazione ha rivelato ulteriori dettagli intriganti. Per il top ten per cento dei negozi per volume delle vendite, il valore di un “Mi piace” è aumentato a pop 1.20 un pop, impennata a $21.49 nella parte superiore uno per cento dei negozi. Alcuni rivenditori hanno ovviamente una sorta di salsa segreta quando si tratta di coinvolgere un pubblico e convertire l’impegno in vendite. Uno studio ha dimostrato che solo l ‘ 1% dei fan di Facebook interagisce con i marchi che seguono; Immagino che quei migliori negozi mantengano le cose vivaci.

Ma più “Mi piace” significano più vendite? Non secondo le cifre di Ecwid. Infatti, il 25 per cento di Ecwid-powered vetrine con la maggior parte dei “Mi piace” guadagnato solo 13 centesimi per “Mi piace” all’anno, scendendo a un centesimo irrisorio per l’uno per cento dei negozi con la maggior parte dei fan. Nessuno di questi numeri si avvicina al raggiungimento della media di base 21-cents-per-“Like”.

Studio di Ecwid incluso i dati provenienti da oltre 40,000 Facebook vetrine.

Quindi cosa significa tutto questo?

Nulla di valore definito, purtroppo, a parte che non c’è alcuna correlazione definitiva tra un “Mi piace” e il volume delle vendite. Anche quell’assioma non è rigido; un negozio con un milione di “Mi piace” venderà molto probabilmente più prodotto di un negozio con 100 “Mi piace”, dopotutto.

Questo tipo di pensiero pericoloso potrebbe portare un business a sorseggiare dal black-hat, social SEO Kool-Aid, ma Ecwid’s dati mostra che un torrente di “Mi piace” da solo non si tradurrà in vendite; non sono suscettibili di vedere un buon ritorno sugli investimenti, se sborsare denaro aziendale per falsi “Mi piace” e gonfiato follower conta. Penso che Augie Ray di Forrester lo abbia inchiodato quando ha detto che un “Mi piace” di Facebook è pieno zeppo di valore potenziale, ma molto poco valore del mondo reale-praticamente nessuno, infatti—fino a quando non si nutre di quella connessione.

Ricorda, non è il numero di fan di Facebook che hai-è tutto nel modo in cui li coinvolgi.